ROMA: LE PISCINE ALL’APERTO IN ESTATE (PREZZI E TELEFONI)

Dall’Eur alla Bufalotta, gli impianti dove rinfrescarsi anche dopo Scipione.

Con l’arrivo di Scipione e l’afa che imperversa in città, cresce la voglia di fresco. Ma non sempre il mare è a portata di mano e a volte non sembra neanche la soluzione migliore.
Se Ostia e Fregene vi sembrano troppo lontane e detestate il traffico del weekend, una buona soluzione per abbronzarsi e rinfrescarsi sono le piscine all’aperto.
Ricercatissime in questi mesi da chi passerà gran parte dell’estate a Roma, le alternative non mancano, e la buona notizia è che quasi tutte rimangono sempre aperte, qualcuna perfino a Ferragosto.
Potete andarci solo il sabato e la domenica, oppure scegliere una formula di abbonamento se pensate di frequentarla più spesso, magari usciti dal lavoro per fare qualche bracciata.
I prezzi sono piuttosto diversificati, sia a seconda del quartiere che della tipologia della struttura. E praticamente tutte (con una sola eccezione) applicano un prezzo maggiorato per il fine settimana.
Durante i giorni lavorativi si passa dagli 8 euro giornalieri de “Le Mura” (zona Tuscolana) ai 15 della circolo sportivo Aniene (una delle piscine più “in” di Roma), fino ai 16 euro della Piscina delle Rose (zona Eur).